venerdì 28 marzo 2008

Sussidiario

Foto di Silio D'Aprile: Praga, un' anno fa'
Che non so - Mi fondo alla luce
del sguardo grigio e verde.
Mi prende
la mano,
mi guida le parole. Ora
la citta' e' piena zeppa; gente
colpevole, mi fa'
ridere o' piangere.
Gente allegra, senza suono.
Occhiate nell'orizonte
vecchio
Dipende; Le poesie vivono
nella mia mente
come stilla l'acqua ai fiumi segreti
per i deserti.
Sopravivono,
la sirena mia,
le lunghe onde,
l'antichita' ancestrale mia
i suoni
d'incantesimo.
Che so, dunque...

Nessun commento: